About CD

                                                                      by Marco Ballestracci

Ho conosciuto Pierluigi un po' d'anni fa.
Si stava nella hall d'un grand hotel a Salsomaggiore ad ascoltare i North Mississippi All Stars con Garry Burnside al basso.
Dopo un po' siamo usciti entrambi dalla stanza perchè, pur non conoscendoci, ci siamo chiesti tutti e due, nello stesso momento: "Embè che ce stiamo a fà qua? Che pare na' crocera. Questo nun è mica blues, è cruisin-blues. Nun me piace na' mazza st'ambientino".
Anzi, non eravamo in due. Eravamo in tre: c'era pure Marco Tinari, che con Pierluigi formava uno stupendo blues duo: i Papaleg.
Lì, sulle panchine del giardino dell'hotel, abbiam cominciato a parlare di quello che ci piaceva: dell'aria umida della Bassa, di Skip James, di Charly Patton e di Blind Willie Johnson - che in questo cd sentirete tanto, ma proprio tantissimo.
E lì, credo, siam diventati amici.

Poi con Pierluigi ci siam sentiti spesso e l'ho visto, passo dopo passo, prendere la deriva del bluesman. Mica quella finta, che va un sacco di moda, quella vera: che ti porta a camminare sulla strada, chessò, di Claudio Bertolin, di Max Prandi, di Angelo Rossi, di Littlepaul Venturi, quelli che hanno capito che "Il Blues è una strada solitaria" e non cercano la compassione di nessuno nè tantomeno, cercano d'attirar l'attenzione con le mossette da negro.
Perciò quando di notte non dormo e cerco di contare i "veri" bluesman italiani, che sono meno delle dita delle mani d'uno che lavora in falegnameria, uno di loro è per forza Pigi Petricca e "At Home" lo dimostra, come aveva già fatto nel 2008 "Back To Mississippi" dei Papaleg.
"Sunburned Earth" è la prova di coraggio di uno che ha fatto un bel po' di strada ed è la stessa strada che si trova in "Walkin' Downtown", "The Promise Land" e "Big Man". Spero davvero che tutto questo camminare prima o poi lo riporti a casa, "At Home", come alla fine del cd, perchè girare troppo a lungo col blues al fianco non fa mica bene alla salute. Alla musica sì, ma alla salute no.